BASSANO DEL GRAPPA – LA CITTA’ NELL’ARTE PITTORICA DI FRANCESCO LIPARULO

BASSANO DEL GRAPPA

E I DIPINTI DI  FRANCESCO LIPARULO

a cura di Vasco Bordignon

NOTE BIOGRAFICHE

Liparulo Francesco è nato a Roma nel 1955. Sin da ragazzo ha evidenziato una inclinazione all’arte corroborata poi dalla Scuola di Arti Ornamentali e dalla Accademia Libera Statale, entrambe a Roma. Ha iniziato a dipingere nella nostra città dal 2003 dopo un lungo percorso artistico di maturazione lavorando soprattutto dal vero, “en plein air” , nel Lazio e in Abruzzo. Si è pure cimentato con la scultura.

Il critico d’arte Prof. Gianmaria Fonte Basso così scrive sull’artista Liparulo: ” Per Francesco Liparulo la pittura è un’attività intellettuale che prende le mosse dalla natura e che perciò passa attraverso la verità dei sensi, in quanto è esperita tramite il “vedere”. Narratore ricco di umanità … coglie della vita i momenti più amabili, più semplici, manifestando forme di puro amore per tutte le cose. Pittore colto e raffinato… Costruttore di composizioni plastico-luminose, aggruppa le forme secondo un asse di composizione inusuale, per costruire in lunghezza, larghezza e profondità… I suoi quadri evocano, risvegliano a chi guarda la passione per la storia del genere umano ed interessi particolari, quali l’attivazione di un’azione interpretativa, intesa come un processo che possa edificare senso e proietti, nel presente, la vita passata”.

(VB) – Bassano del Grappa è per me il luogo più bello da “consumare” con calma, con passo leggero, in modo che l’occhio si accorga di una immagine “dipinta” come un grande affresco o come una grande scenografia… Di Bassano del Grappa cerco, nelle mie quasi quotidiane escursioni, ciò che il cittadino frettoloso non si accorge: uno scorcio particolare,  una facciata che “espone” qua e là frammenti di secoli passati,  ecc. In questo mio “pellegrinaggio” bassanese più volte e in vari luoghi mi sono incrociato con una persona, seduta su uno sgabello attorniato da tele, da cavalletto e da tubetti di colori, colori che con leggerezza, quasi con tenerezza, li stendeva  o li mescolava o li diluiva fino a trovare la giusta tonalità sovrapponibile a ciò che i suoi vedevano e che attraverso le sue pennellate diventavano lentamente forme particolari, palazzi, ponti, mura, botteghe, piazze, vie, cieli, torri … di Bassano del Grappa. Tutte queste “visioni” pittoriche  nel loro insieme costituiscono una grande opera, una specie di Bassano non solo “picta” , ma anche una Bassano “incarcerata” in tante immagini emozionali o storiche  e quindi anche culturali. Tutto questo è stato eseguito da quell’uomo-artista che incontravo sia d’estate che d’inverno, sempre pronto anche a staccare il pennello per parlare o per ascoltare o per guardare le sensazioni del passante. Francesco Liparulo è un grande “signore”, sempre con il sorriso, sempre con il suo rituale pittorico, come eseguisse una sinfonia cromatica, sinfonia visiva che in qualche modo penetrava oltre gli occhi e raggiungeva la mente e il cuore. Le sue opere pittoriche che presento (con la sua benedizione) costituiscono anche un documento di una Bassano del Grappa ancora bella, ancora sorprendente,  ancora capace di emozionare, quindi una città ancora viva!  

Di seguito una “ricca” esposizione di dipinti inviatimi dall’artista, che ringrazio di cuore. Le immagini non corrispondono alle dimensioni reali dei dipinti per ovvi motivi di visualizzazione. Le dimensioni reali sono espresse in centimetri altezza per larghezza. Ho volutamente evitato la descrizione della localizzazione del dipinto per suscitare nel visitatore la curiosità di poterla identificare personalmente. In caso di dubbio inviatemi una email con il numero del dipinto e vi risponderò.

DIPINTI BASSANESI 

(01) – dipinto su tela, 80×60 cm

(02) – dipinto su tela, 80×60 cm

(03)- dipinto su tela, 50×70 cm

(04) – dipinto su tela,  60×50 cm

(05) – dipinto su tela, 80×60 cm

(06) – dipinto su tela, 80×60 cm

(07) – dipinto su tela, 80×60 cm

(08) – dipinto su tela, 80×60 cm

(09) – dipinto su tela, 80×60 cm

(10) – dipinto su tela, 80×60 cm

(11) – dipinto su tela, 80×60 cm

(12) – dipinto su tela, 80×60 cm

(13) – dipinto su tela, 80×60 cm

(14) – dipinto su tela, 80×60 cm

(15) – dipinto su tela, 80×60 cm

(16) – dipinto su tela, 60×80 cm

(17) – dipinto su tela, 80×60 cm

(18) – dipinto su tela,  80×60 cm

(19) – dipinto su tela, 60×80 cm

(20) – dipinto su tela, 60×80 cm

(21) – dipinto su tela, 60×80 cm

(22) – dipinto su tela, 60×80 cm

(23) – dipinto su tela, 60×80 cm

(24) – dipinto su tela, 60×80 cm

(25) – dipinto su tela, 60×80 cm

(26) – dipinto su tela, 150×180

(27) – dipinto su tela, 50×60 cm

(28) – dipinto su tela, 80×60 cm

(29) – dipinto su tela, 40×30 cm

(30) – dipinto su tela, 60×80 cm

(31) – dipinto su tela, 60×80 cm

(32) – dipinto su tela, 80×60 cm

(33) – dipinto su tela, 80×60 cm

(34) – dipinto su tela, 60×50 cm

(35) – dipinto su tela, 100×175 cm

(36) – dipinto su tela, 80×60 cm

(37) – dipinto su tela, 60×80 cm

(38) – dipinto su tela, 80×60 cm

(39) – dipinto su tela, 80×60 cm

(40) – dipinto su tela, 80×60 cm

(41) – dipinto su tela, 80×60 cm

(42) – dipinto su tela, 50×70 cm

(43) – dipinto su tela, 80×60 cm

(44) – dipinto su tela, cm 50×30 cm

(45) – dipinto su tela, 40×30 cm

(46) – dipinto su tela, 80×60 cm

(47) – dipinto su tela, 60×80 cm

(48) – dipinto su tela, 50×30 cm

(49) – dipinto su tela, 80X60 cm

(50) – dipinto su tela, 80×60 cm

(51) – dipinto su tela, 80×60 cm

(52) – dipinto su tela, 80×60 cm

(53) – dipinto su tela, 80×60 cm

(54) – dipinto su tela, 80×60 cm

(55) – dipinto su tela, 80×60 cm

(56) – dipinto su tela, 80×60 cm

(57) – dipinto su tela, 60×80 cm

(58) – dipinto su tela, 80×60 cm

(59) – dipinto su tela, 80×60 cm

(60) – dipinto su tela, 80×60 cm(61) – dipinto su tela, 50×60 cm(62) – dipinto su tela, 40×60 cm

******************

 

 

 

 

 

 

CASSOLA – LA CHIESA DI SAN ZENO

Leggi tutto

BASSANO DEL GRAPPA – LA CITTA’ NELL’ARTE PITTORICA DI LUIGI (GIGI) CARRON

Leggi tutto